@contatti|sitemap| LOGIN|
Riforme: Condominio e Professioni

Riforme: Condominio e Professioni

LaRiforma del Condominio e la Riforma delle Professioni

seminari sulla riforma del condominio e delle professioni news sulla riforma del condominio e delle professioni documenti sulla riforma del condominio e delle professioni rassegna stampa riforme del condominio e delle professioni

Speciale Riforme: Condominio e Professioni


Videosorveglianza nei condomini

Videosorveglianza solo se motivata da rischi reali per la sicurezza

La riforma del condominio ha introdotto una speciale maggioranza assembleare per realizzare sistemi di videosorveglianza, che non è stata cambiata dal Dl 145/2013


Per effetto del nuovo articolo 1122-ter del Codice civile il quale prevede che le deliberazioni concernenti l'installazione sulle parti comuni dell'edificio di impianti di videosorveglianza sono approvate dall'assemblea con la maggioranza stabilita dal secondo comma dell'articolo 1136 (vale a dire con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti ed almeno la metà del valore dell'edificio).

Così sembra risolto il problema della maggioranza necessaria per approvare validamente la realizzazione di questi sistemi, che era già stato segnalato al Governo e al Parlamento in data 13 maggio 2008 dallo stesso Garante per protezione dei dati ed poi ribadito nel provvedimento sulla...

Da Il Sole 24 Ore