@contatti|sitemap| LOGIN|
News condominio

News condominio

Notizie utili per l'Amministratore di Condominio

zanzara tigre condominio

Zanzara tigre e condomini: Ordinanza Sindacale 2014

Tutti i cittadini possono contribuire a contrastare la diffusione della zanzara tigre negli ambienti privati e condominiali.


Per evitare la prolificazione della zanzara tigre, con Ordinanza Sindacale n. 58 dell’8 Aprile 2014 vengono ordinati specifici comportamenti da adottare, nel periodo compreso dal 15 Aprile al 15 Novembre 2014, da parte di tutti i cittadini, dai soggetti pubblici e privati, nonché in particolare dalle imprese ed dai responsabili di aree particolarmente critiche (cantieri, aree dismesse, piazzali di deposito, parcheggi, vivai e altre attività produttive e commerciali) e che possono dar luogo a piccole raccolte di acqua e conseguenti focolai di sviluppo larvale.


Il provvedimento prevede inoltre per gli amministratori di condominio l'obbligo di comunicare entro il 30 luglio 2014, all’Unità Organizzativa “Risorse ambientali, Biodiversità e benessere animali” del Dipartimento Tutela Ambientale – Protezione Civile l'elenco dei condomini da loro amministrati per i quali sia stato attivato un programma di disinfestazione per il controllo della diffusione della zanzara tigre (trattamenti larvicidi e/o adulticidi, la loro cadenza, il nominativo dei prodotti impiegati e della ditta che ha eseguito l'attività la quale deve essere regolamente iscritta alla camera di commercio.

 

Luoghi da tenere sotto controllo

  • sottovasi. Sono il luogo più adatto alla riproduzione in ambiente domestico. Se possibile evita di usarli o svuotali almeno una volta a settimana.
  • contenitori vari (barattoli, innaffiatoi, ciotole per gli animali domestici, lattine, scatole, buste di plastica etc.). Conserva capovolti tutti i recipienti non in uso e non abbandonarli all’aperto.
  • Tombini, griglie di raccolta delle acque piovane delle rampe di accesso ai garage e pozzetti grigliati delle acque di scolo delle grondaie, i giardini e terrazzi condominiali vanno trattati con specifici prodotti larvicidi e sono da mantenere puliti.
  • Vasche e fontane ornamentali. Introduci nelle vasche fontane ornamentali pesci rossi e gambusie che si nutrono di larve di zanzara tigre.
  • Cimiteri. Svuota spesso l’acqua nei vasi dei fiori recisi nei cimiteri che deve essere cambiata al massimo ogni cinque giorni oppure usa fiori finti.
  • Impianti di climatizzazione. Predisponi che la condensa prodotta defluisca in appositi apparati di scarico. 

Si ricorda che è necessario eliminare qualsiasi ristagno d’acqua. Laddove non sia possibile, si devono usare specifici prodotti larvicidi a base di Bacillus thuringiensis e di inibitori della crescita. Sono reperibili nelle rivendite agrarie e nei negozi specializzati, non inquinano l’ambiente e non sono tossici né per l’uomo né per gli animali.

 

Per ulteriori informazioni, visita il sito di Roma Capitale

 


Roma Capitale


News sul condominio

Leggi e Sentenze

Circolare Anaci Roma in riferimento al decreto Rilancio del 19 maggio 2020

Decreto Rilancio: occasione certamente unica per i condomini con la detrazione fiscale del 110%, mentre le problematiche legali e logistiche relative alle assemblee condominiali rimangono

Cerca L'Amministratore di condominio

Seguici su Facebook