@contatti|sitemap| LOGIN|
News condominio

News condominio

Notizie utili per l'Amministratore di Condominio

Vademecum per la corretta applicazione del contratto di appalto per opere civili di proprietà condominiale

Vademecum contratto di appalto: sicurezza e salute dei lavoratori


La Societa appaltatrice e tenuta ad osservare tutte le prescrizioni in materia di sicurezza del cantiere nonché l'osservanza delle misure generali di tutela di cui aIl'art.3 del D. Lgs. 626/94 con specifico riferimento:
1) al mantenimento del cantiere in condizioni ordinate e di soddisfacente
salubrita;
2) alla definizione dei percorsi di movimentazione dei materiali e/o delle attrezzature di cantiere preliminarmente all'inizio dei lavori, e la loro opportuna delimitazione e segnalazione
3) alla delimitazione e l'allestimento delle zone di stoccaggio e di deposito dei vari materiali, in particolare quando si tratta di manufatti e/o sostanze pericolose (vernici, ecc.);
4) al controllo, prima dell'entrata in servizio, e alla costante manutenzione degli impianti di cantiere e dei dispositivi di previsto impiego, al fine di eliminare gli eventuali difetti che possano pregiudicare la sicurezza e la salute dei lavoratori e/o dei terzi
5) all'adeguamento, in funzione dell'evoluzione del cantiere, della durata effettiva da attribuire alle varie attivita o fasi di lavorazione;
6) alle interazioni tra l'attivita di cantiere e la fruibilita sia interna che esterna dell'intero stabile condominiale, che dovra essere sempre assicurata, qualora possibile.

In virtu di quanto sopra spetta all'impresa:

A) curare che l'allontanamento dei detriti e dei materiali provenienti dalle demolizioni e rimozioni avvenga correttamente;
B) uniformarsi alle disposizioni dei “piano di sicurezza e di coordinamento” ed alle decisioni ed ordini impartiti dal “Coordinatore per l'esecuzione dei lavori” nominato dal Committente;
C) predisporre il “piano per la sicurezza fisica dei lavoratori”, che dovra essere custodito in cantiere per le eventuali verifiche ispettive e di controllo da parte degli Enti preposti.

L'impresa e tenuta a prendere in considerazione ogni e qualsivoglia rischio a carattere ambientale aggiuntivo rispetto a quelli individuati nel “piano di sicurezza e coordinamento” che possa evidenziarsi in dipendenza dello svolgimento dei lavori oggetto del presente contratto, adottando tutti i provvedimenti di prevenzione piu opportuni e le cautele necessarie ad assicurare in ogni momento la sicurezza e la salute delle proprie maestranze nonché dei terzi.

La Societa appaltatrice s'impegna infine a comunicare le generalita delle maestranze addette ai lavori oggetto del presente appalto, che devono essere in possesso dei requisiti di legge e/o regolamentari prescritti per le singole mansioni cui le stesse vengono adibite.

ALTRI ONERI ED OBBLIGHI A CARICO DELL'IMPRESA

L'impresa si obbliga a svolgere i lavori con organizzazione e gestione a proprio carico e sotto la propria responsabilita, con la massima diligenza e cura, in modo da garantire la corretta esecuzione degli interventi e la qualita dei materiali impiegati.

La Societa Appaltatrice inoltre rispondera in caso di mancata, inadeguata o cattiva esecuzione delle prestazioni di cui al presente appalto e dei conseguenti danni arrecati alla singole proprieta e/o a quella comune ovvero dei terzi confinanti.

L'impresa rispondera, altresi, dei danni prodotti dai propri dipendenti per fatto provato, doloso o colposo commesso nell'esercizio delle incombenze alle quali essi sono adibiti, che comporti danno o pregiudizio
ai singoli Proprietari e/o a terzi.
Sono a completo carico della Societa Appaltatrice, e devono intendersi compresi nei singoli prezzi unitari e! a corpo e quindi nel prezzo complessivo presunto dell'appalto:

1. l'utilizzo della manodopera occorrente per il corretto assolvimento degli obblighi contrattuali; questa dovra essere selezionata, di buona capacita tecnica, dotata di Dispositivi di Protezione Individuale regolamentari;
2. il tiro in alto, il calo, il trasporto, lo scarico, l'eventuale accantonamento e la movimentazione fino al luogo di impiego di tutti i materiali e dei mezzi d'opere occorrenti, nonché il calo e l'allontanamento dei materiali di risulta, che dovranno anche essere trasportati a discarica autorizzata; per quelli cosiddetti “speciali”, il relativo smaltimento dovra seguire le procedure particolari previste dalla normativa vigente in materia;
3. le spese per l'assicurazione “multi rischi”;
4. Le imposte, tasse e contributi di qualsiasi genere e natura, inerenti direttamente o indirettamente ai lavori, salvo quelli che per inderogabile prescrizione di Legge siano a carico del Committente; 5. l'impianto del cantiere che dovra risultare attrezzato od adeguato,a giudizio della Direzione Lavori, e rispondente a tutte le norme di Legge;
6. gli impianti provvisori per l'utilizzo dell'acqua e dell'energia elettrica occorrenti alla esecuzione dei lavori;
7. le opere provvisionali necessarie alla esecuzione dei lavori;
8. il rispetto delle prescrizioni delle vigenti Leggi e Regolamenti sia di carattere generale che relativi alle specifiche realizzazioni e operazioni oggetto dell'appalto;
9. la nomina del Responsabile tecnico di cantiere;
10. la programmazione dettagliata dei lavori, nel rispetto della data prevista per la completa ultimazione delle opere nonché del programma generale allegato al contratto, in accordo con il Direttore dei Lavori;
11. il controllo degli ordinativi dei materiali, per consentire alla Direzione dei Lavori di verificare il rispetto delle caratteristiche e delle marche concordate;
12. Lo sgombero del cantiere dei materiali residui delle demolizioni, mano a mano che gli stessi si andranno, ad accumulare, in modo da mantenere sempre pulito ed ordinato Il cantiere medesimo;
13. l'esecuzione, alla fine di ogni giornata lavorativa, della puIizia delle aree direttamente interessate dai lavori, libere sia dai mezzi d'opera che dai materiali di previsto impiego, che andranno accuratamente accantonati in luogo concordato con il committente;
14. la predisposizione di un impianto di allarme anti intrusione, da attivare ad ogni fine giornata, al fine dl segnalare tentativi di intrusione;
15. la pulizia generale, a fine lavori, di tutta l'area di cantiere sta esterna che interna all'edificio, e lo sgombero, prima della sua consegna al committente, di qualsiasi materiale, mezzo d'opera od impianti di proprieta della medesima Societa Appaltatrice, nonché di tutti i materiali di risulta delle demolizioni e rimozioni;
16. l'adozione di tutte le cautele e le misure necessarie a garantire la sicurezza delle persone addette ai lavori e di chiunque altro, nonché di evitare danni a terzi o beni di terzi; In caso di infortunio ogni responsabilita sia civile che penale ricadra esclusivamente sulla Societa Appaltatrice, restandone sollevata la Direzione dei Lavori ed il Committente;
17. il ripristino delle parti di proprieta privata e/o comune eventualmente danneggiate od imbrattate a causa dell'impianto del cantiere e/o della esecuzione dei lavori.

Oltre a quanto sopra specificato, sono a carico dell'impresa anche gli oneri e gli obblighi seguenti:

A) le spese conseguenti alla osservanza di tutte le disposizioni di Leggi e/o Regolamenti vigenti all'atto delle esecuzione dei lavori;
B) l'assicurazione contro la Responsabilita Civile verso Terzi in relazione a tutte le opere che verranno eseguite dall'Impresa Appaltatrice direttamente; la relativa garanzia dovra essere accesa prima dell'inizio dei lavori, con polizza assicurativa con massimale (unico) non inferiore ad euro ……………, e dovra comprendere anche la polizza di responsabilita civile verso i prestatori di opera per il medesimo importo; della suddetta polizza la Societa Appaltatrice dovra fornire fotocopia alla Direzione dei Lavori prima dell'inizio delle opere;
C) le spese conseguenti la fornitura, il consumo ed il deperimento di tutti gli attrezzi e mezzi d'opera occorrenti alla esecuzione delle opere oggetto dell'appalto.
D) Il corrispettivo per tutti gli oneri ed obblighi sopra specificati e conglobato nei singoli prezzi unitari e/o a corpo indicati nella “Descrizione dei lavori/elenco prezzi” sia per le opere esterne che per quelle interne.



News sul condominio

Leggi e Sentenze

Circolare Anaci Roma in riferimento al decreto Rilancio del 19 maggio 2020

Decreto Rilancio: occasione certamente unica per i condomini con la detrazione fiscale del 110%, mentre le problematiche legali e logistiche relative alle assemblee condominiali rimangono

Cerca L'Amministratore di condominio

Seguici su Facebook