@contatti|sitemap| LOGIN|
News condominio

News condominio

Notizie utili per l'Amministratore di Condominio

risparmio energetico

Risparmio energetico. Le due posizioni più ricorrenti nelle assemblee condominiali

Per l'impianto solare basta la metà dell'assemblea


Incentivi e risparmio energetico contro costi da sostenere subito in cambio di un ammortamento lungo e senza certezza di recupero in caso di vendita. Si possono semplificare cosi le due posizioni piu ricorrenti nelle assemblee condominiali dove si discuta dell'installazione di pannelli termici o fotovoltaici.

A decidere sara la «maggioranza semplice delle quote millesimali rappresentate dagli intervenuti in assemblea», come stabilito dalla legge 99/09, che ha fatto chiarezza dopo i dubbi che erano sorti in base alla legge 10/91 e al Dlgs 311/06, che parlavano esplicitamente solo di millesimi. Per beneficiare di questa maggioranza speciale e necessario pero che gli interventi siano «individuati attraverso un attestato di certificazione energetica o una diagnosi energetica realizzata da un tecnico abilitato». In caso manchi questo elemento, e in genere nella prassi piu diffusa, si fa ricorso alla doppia maggioranza dei millesimi (500) e degli intervenuti in assemblea.

Gli incentivi

Risparmio energetico
Il 55% delle spese sostenute entro il 31 dicembre 2011 potra essere recuperato in 10 rate annuali; non e comulabile con altre agevolazioni.

I bonus del quarto Conto energia
Con il Dm 5 maggio 2011 sono stati prolungati gli aiuti alla produzione da fotovoltaico: per 20 anni si ricevera una tariffa fissa per kW prodotto

Doppio binario per gli aiuti
Pannelli solari (per la produzione di acqua calda) e pannelli fotovoltaici (elettricita) seguono due canali differenti per quel che riguarda gli aiuti pubblici: rispettivamente detrazione del 55% per il risparmio energetico e contributi del Conto energia

Cinque regole per non sbagliare
Questioni procedurali e normative si sommano a scelte pratiche ed economiche: prima
di iniziare l'iter per l'installazione di pannelli solari e bene avere un quadro completo dei passi da intraprendere.
1. La decisione dell'assemblea
Per deliberare sull'installazione di impianti solari nelle parti comuni la legge prevede «la maggioranza semplice delle quote millesimali rappresentate dagli intervenuti in assemblea».
2. Attenzione al regolamento
Prima di poter procedere con la delibera va verificato che le norme interne al condominio non limitino esplicitamente l'utilizzo o la modifica delle parti comuni.
3. La ricerca dei preventivi
È opportuno che gia all'assemblea in cui si parla per la prima volta di impianti solari partecipi un tecnico qualificato. Per rendere confrontabili le offerte e meglio predisporre un capitolato-tipo".
4. L'ammortamento dell'impianto
Per calcolare la convenienza dell'opera bisogna verificare in quanti anni si ripaga l'investimento: serve conoscere il prezzo, i consumi del condominio e l'impatto degli incentivi.
5. I permessi in Comune
In genere gli uffici tecnici non pongono particolari problemi a questo tipo di opere, data la natura ecologica dell'intervento, ma occorre stare attenti a che non ci siano vincoli chitettonici in zone di pregio.

 

 

Fonte: Il Sole 24 Ore

 



News sul condominio

Leggi e Sentenze

Emergenza coronavirus: Decreto Cura Italia e Condominio

Il Dott. Francesco Pellicanò illustra le principali implicazioni del Decreto 17 Marzo 2017 per gli amministratori di condominio.

Eventi e Convegni

***Prossimi Appuntamenti

Cerca L'Amministratore di condominio

Seguici su Facebook