@contatti|sitemap| LOGIN|
News condominio

News condominio

Notizie utili per l'Amministratore di Condominio

contenimento energetico condominio

IL CONTENIMENTO ENERGETICO NEL CONDOMINIO: il ruolo dell'amministratore -

PRESENTAZIONE STUDIO CSN-ANACI:


IL CONTENIMENTO ENERGETICO NEL CONDOMINIO: il ruolo dell'amministratore - PRESENTAZIONE STUDIO CSN-ANACI:

* Termoregolazione e Contabilizzazione

* Certificazione energetica* Distacco individuale

* Attuazione Direttiva 2009/28/CE

* Informativa agli utenti

 

Con il patrocinio di: Ministero dello Sviluppo Economico

Consiglio Nazionale Periti Industriali Politecnico di Torino

 

 

L'ANACI, di recente inserita in un elenco presso il Ministero della Giustizia per la riconosciuta qualificata rappresentanza su tutto il territorio nazionale di una figura professionale posta al centro di un complesso di importanti funzioni di rilevanza economica e sociale, intende prendere ferma posizione in tema di contenimento dei consumi energetici nell'ambito condominiale, con l'impegno di dei 7000 amministratori associati ad una corretta informativa per tutti gli utenti del servizio casa con l'obiettivo di una migliore tutela della stessa commerciabilita delle unita immobiliari gestite.

Scopo della Direttiva 2006/32/CE del 5 aprile 2006 e rafforzare il miglioramento dell'efficienza degli usi finali dell'energia sotto il profilo costi/benefici negli Stati membri fornendo gli obiettivi indicativi, i meccanismi, gli incentivi ed il quadro istituzionale, finanziario e giuridico necessari ad eliminare le barriere e le imperfezioni esistenti sul mercato che ostacolano un efficiente uso finale dell'energia.La stessa direttiva al punto 28 delle considerazioni iniziali evidenzia che nella definizione delle misure di miglioramento dell'efficienza energetica, occorre tener conto dei vantaggi in termini di efficienza ottenuti tramite l'impiego diffuso di innovazioni tecnologiche efficienti sotto il profilo costi/benefici, ad esempio la misurazione elettronica. Tra i contatori individuali a prezzi concorrenziali rientrano anche contatori di calore precisi.

La direttiva 2010/31/UE (prestazione energetica nell'edilizia) sottolinea l'esigenza di aumentare l'efficienza energetica per conseguire l'obiettivo di ridurre del 20% il consumo energetico dell'Unione entro il 2020, prevedendo la possibilita per gli Stati membri di sottoporre a revisione periodica i propri requisiti minimi di prestazione energetica per gli edifici alla luce del progresso tecnologico.Viene sottolineato che puo essere utile condurre campagne d'informazione per incoraggiare ulteriormente i proprietari ed i locatari a migliorare la prestazione energetica del loro edificio o della loro unita immobiliare. Dovrebbero essere incoraggiati a scambiare informazioni sul consumo energetico effettivo, al fine di assicurare che siano disponibili tutti i dati per prendere decisioni infornate sui miglioramenti necessari. Al fine di assicurare la qualita della certificazione energetica e dell'ispezione degli impianti di riscaldamento e condizionamento in tutta l'Unione, ogni Stato membro dovrebbe istituire un sistema di controllo indipendente.

L'ANACI c'e ………..ma gli altri?

 

Introduzione del Presidente ANACI Pietro Membri :

“Il ruolo dell'amministratore”

 

Ing. Roberto Moneta Ministero Sviluppo Economico - Dipartimento Energia

“Gli obiettivi della normativa sull'efficienza energeticae l'attuazione delle direttive europee”

 

Ing. Ernesto De Felice Vice Presidente Ordine Ingegneri

“Il ruolo dei professionisti”

 

Ing. Giuseppe Jogna Presidente CNPI

“Riflessioni sul tema”

 

Ing. Vincenzo Corrado Politecnico di Torino - Dipartimento Energia

“Riqualificazione energetica del parco edilizio”

 

Avv. Edoardo Riccio Centro Studi Nazionale ANACI

“Termoregolazione e contabilizzazione del calore:la corretta interpretazione della normativa”

 

Dott. Carlo Parodi Direttore CSN ANACI

“Stop al distacco individuale”

 


Dr. Carlo Parodi


News sul condominio

Leggi e Sentenze

Emergenza coronavirus: Decreto Cura Italia e Condominio

Il Dott. Francesco Pellicanò illustra le principali implicazioni del Decreto 17 Marzo 2017 per gli amministratori di condominio.

Eventi e Convegni

***Prossimi Appuntamenti

Cerca L'Amministratore di condominio

Seguici su Facebook