@contatti|sitemap| LOGIN|
News condominio

News condominio

Notizie utili per l'Amministratore di Condominio

isolamento acustico

Certificazione energetica e isolamento acustico

A partire dall'anno 2012, accanto alla Certificazione Energetica, sarà obbligatorio anche indicare la classe di isolamento acustico delle abitazioni


Accanto alla Cer­ti­fi­cazione Ener­get­ica, a par­tire dall'anno 2012, entrera in vigore la direttiva dell'Unione Europea che prevede la classificazione dell'isolamento acustico secondo il numero di decibel che ogni locale e in grado di assorbire e che indichera quanto queste sono in grado di 'difend­ersi' dai rumori esterni all'abitazione. Si tratta di un para­metro impor­tante per il benessere abi­ta­tivo delle per­sone, che potranno riposare meglio anche quando i vicini sono rumor­osi o nella strada accanto e pre­sente un cantiere o un ingorgo nel traffico.

Attual­mente in italia e molto bassa la percentuale di cantieri per complessi immobiliari che a livello acustico avranno una collocazione quantomeno in classe B o eventualmente superiore.La regione dove sono mag­giori i cantieri in grado di costru­ire edi­fici con questi req­ui­siti e la Lom­bar­dia, dove i cantieri pronti sono circa il 10%, per scen­dere al 9% in Emilia Romagna, fino a toc­care il 2% in Calabria.

Ma quanto costa la realizzazione di un appartamento che garantisca un buon isolamento acustico? In fase di costruzione i prezzi sono abbastanza contenuti, anche se sempre costi indicativi che possono variare in funzione del numero di finestre, delle prese d'aria, della presenza o meno di fonti di rumore (come ad es. impianti di condizionamento, deumidificazione, caldaie, ascensori, ecc). Sensibilmente piu elevati sono i costi di interventi su una casa gia esistente, senza considerare i grossi disagi che lavori di questo tipo comportano.

Nonostante i costi per isolare acusticamente gli immobili nuovi siano tutt'altro che esorbitanti, l'Italia e ancora molto indietro nel processo di messa a norma e in Lombardia, come detto regione in testa alla classifica delle nuove costruzioni 'silenziose', solo il 6% dei costruttori si dichiarano pronti e gia attrezzati per soddisfare appieno i criteri per realizzare immobili che possano ottenere la classe A. Con queste premesse e piuttosto facile capire il motivo per cui l'implementazione della norma, varata dalla UE nel 2008 con un limite massimo di 2 anni per la ratifica da parte dei singoli Paesi membri, sia stata posticipata sia nel 2010 che nel 2011.


Ufficio Stampa Immobiliare.it

News sul condominio

Leggi e Sentenze

Emergenza coronavirus: Decreto Cura Italia e Condominio

Il Dott. Francesco Pellicanò illustra le principali implicazioni del Decreto 17 Marzo 2017 per gli amministratori di condominio.

Eventi e Convegni

***Prossimi Appuntamenti

Cerca L'Amministratore di condominio

Seguici su Facebook