@contatti|sitemap| LOGIN|
Domande frequenti sul condomini

TABELLE MILLESIMALI

Centro Studi di Roma

tabelle millesimali

Millesimi appartamento portiere

L'appartamento condominiale (ex portiere) è stato locato a terzi e gli è stata attribuita forfetariamente una quota millesimale al fine di calcolare gli oneri condominiali a carico del conduttore.
Il Regolamento condominiale, che si allega, stabilisce che tale bene appartiene ai soli proprietari degli appartamenti.
In occasione dell'esecuzione di lavori di manutenzione delle facciate, l'appartamento ex portiere è tenuto alla contribuzione di una quota? Se sì in quale misura?


L'attribuzione di una quota millesimale forfetaria all'appartamento condominiale è un artificio che si incontra assai spesso nella pratica condominiale, che è idoneo a generare confusione fra i condòmini e malintesi con l'amministratore.

Tale espediente serve a calcolare gli oneri accessori, ma finisce per individuare il bene comune al di fuori dell'insieme delle parti condominiali fino ad attribuirgli una sua indipendenza, con ogni conseguenza in merito ad esempio alle quote di manutenzione straordinaria (coperture, facciate, ecc.).

In realtà l'appartamento, al pari di tutti gli altri beni comuni è già contemplato e ricompreso indistintamente fra i beni comuni.
La misura della partecipazione alla manutenzione delle parti comuni a carico dei condòmini è espressa dalla quota millesimale attribuita a ciascuno e a nulla rileva che all'appartamento condominiale sia stata data una quota forfetaria.

L'appartamento ex portiere dunque non partecipa alla manutenzione delle facciate, poichè è compreso fra i beni comuni. La ripartizione della spesa dovrà seguire i criteri espressi dal regolamento.



News sul condominio

News Condominio

ANACIDAY 2020. Convegno Fiscale 2020

Verifiche fiscali, Legge di bilancio 2020, Rendiconto condominiale, Amministrare in forma societaria.

News sul condominio

Leggi e Sentenze

Finalmente i giudici riconoscono la specificità del rendiconto condominiale!

Arriva finalmente dal Tribunale di Udine la sentenza n. 1014/2019 con la quale si afferma che il rendiconto condominiale ha una natura specifica, diversa dai bilanci delle società.

Cerca L'Amministratore di condominio

Seguici su Facebook