Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Associazione Nazionale Amministratori di Condominio e Immobiliari

CONDOMINIO BALCONI

balconi incassati

Ripartizione spese condominiali per i balconi incassati

Come si ripartiscono le spese dei balconi incassati?

Nella fattispecie dedotta in quesito le fotografie raffigurano balconi che per un lato sono a filo con il muro perimetrale della facciata, per un altro lato sono aperti e si inseriscono nel prospetto.

Questo tipo di balcone non può definirsi “aggettante”, in quanto è aggettante quel balcone che: a) sporge rispetto alla facciata dello stabile, costituendo così il prolungamento della corrispondente unità immobiliare; b) si protende nel vuoto senza essere compreso nella struttura portante verticale dell’edificio; c) ha autonomia statica in quanto agganciato esclusivamente al solaio interno.

I balconi in questione rientrano invece nella categoria dei balconi a castello, che è quella tipologia di balcone che non sporge rispetto alla facciata dello stabile, ma è posto all’interno del perimetro esterno dell’edificio, inserito nella sua struttura portante e non si protende autonomo nel vuoto.

Il balcone a castello a sua volta rappresenta una tipologia dei cc.dd. balconi incassati.

Per questo tipo di balcone le spese per il rifacimento del parapetto in muratura dovranno essere poste a carico di tutti i condomini ai sensi dell’art. 1123, primo comma, c.c. poiché esso fa parte integrante della facciata dell’edificio.

Quanto al sottobalcone, nella tipologia del balcone incassato esso viene considerato alla stessa stregua dei solai, sicchè la spesa relativa deve essere sostenuta da ciascuno dei proprietari dei due piani l’uno all’altro sovrastanti in ragione della metà (art. 1125 cod. civ.): infatti, la conformazione del balcone incassato fa sì che esso funga, contemporaneamente, da sostegno del piano superiore e da copertura del piano inferiore (Cass. 21 gennaio 2000 n. 637).



  • Eventi

    Prossimi Convegni
    > programma eventi condominio > archivio eventi condominio
  • Chi Siamo

    L'ANACI, Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari, è presente in tutte le province italiane.

    Raccoglie oltre settemila associati, svolgendo attività di formazione, aggiornamento, organizzazione di convegni, assistenza e consulenza

    L'Anaci sede di Roma è certificata
    UNI EN ISO 9001:2008
    certificazione UNI EN ISO 9001:2008
  • Dove siamo

    ANACI Roma
    Via A. Salandra 1/a - 00187 Roma
    tel 06.4746903 - fax 06.4881348

  • Contatti

    Informazioni Corsi
    Pubbliche Relazioni Presidenza
    Nome*
    Cognome*
    Telefono
    E-mail*
    Indirizzo
    Messaggio*